Uova: come leggere l’etichetta

07/09/20150
Uova-come-leggere-letichetta.jpg

Uova: come leggere l’etichetta


Il codice di tracciabilità o “etichetta” delle uova è il codice che si trova stampato sul guscio. Ecco come leggere l’etichetta e come da esso è possibile ricostruire l’intera storia dell’uovo che stiamo per mangiare.

Sul guscio dell’uovo oltre a questo codice alfanumerico, è riportata anche la data di scadenza, la denominazione dell’azienda di origine e/o di imballaggio e la categoria di qualità e di peso delle uova.

Esistono infatti diverse categorie di uova:

  • A”: si tratta di uova fresche, che possono essere consumate tal quali senza sottoporle ad alcun trattamento come lavaggi o pulizia.
  • B”: sono le uova che non ricadono nella categoria “A”: non sono destinate alla grande distribuzione, ma alle industrie di trasformazione (produttori di maionese e prodotti dolciari, pastifici, dove verranno utilizzate previa pastorizzazione) o a quelle non alimentari. Non esiste un obbligo di etichettatura per le uova di questa categoria, ma i lotti devono essere ben distinguibili con etichette o fasce di colore rosso.

Le categorie di peso, invece, sono quattro a seconda delle dimensioni dell’uovo:

  • S”: uova piccole, che pesano meno di 53 grammi
  • M”: uova medie, dal peso di 53-63 grammi
  • L”: uova grandi, dal peso di 63-73 grammi
  • XL”: uova grandissime, che pesano più di 73 grammi

Alcuni produttori forniscono inoltre informazioni aggiuntive riguardanti le date di deposizione, l’eventuale data di imballaggio e la tipologia di alimentazione degli animali. 


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Logo-Cristina-Colombo-Dietista-inverso

Per Info o Appuntamenti

E-mail: cristina.colo@libero.it
Telefono: +39 393 7692825
Whatsapp: +39 393 7692825

Seguimi sui Social

 

facebook   instagram    linkedin

Prenota visita dal portale MioDottore.it

Cristina Colombo - MioDottore.it
× Contattami!