9 facili consigli per non far fallire una dieta dimagrante

07/03/20170
9-facili-consigli-per-non-far-fallire-una-dieta-dimagrante-1280x851.jpg

9 facili consigli per non far fallire una dieta dimagrante



Fra le varie strategie che possono aiutare a portare a termine un programma dietetico si ricordano 9 facili consigli per non far fallire una dieta dimagrante:

1.    Non pesare mai in modo strettamente vincolante gli alimenti:

nella maggioranza dei casi è sufficiente farlo la prima volta, per poi attenersi a un dosaggio più visivo che non generi l’ossessivo stress di “dovere pesare tutto” (uno dei motivi per cui le persone smettono di seguire un regime dietetico con indicazioni quantitative troppo rigide)

2.    Considerare di prevedere un “giorno libero a settimana”:

una sorta di valvola di sfogo che tende a compensare le tensioni accumulate durante gli altri giorni. Questa può sembrare una concessione troppo liberale, in realtà in un’unica giornata difficilmente si riescono rovesciare le sorti metaboliche impostate durante i giorni precedenti; spesso sono molto più pericolose le costanti concessioni quotidiane, i cosiddetti assaggini, che troppe volte mandano monte l’obiettivo da raggiungere. Si crea inoltre una situazione psicologica per cui, quando una cosa è vietata, c’è una forte pulsione a farla; mentre del momento in cui è concessa l’istinto non è più così forte. Questo giorno libero serve anche per dare un ulteriore stimolo metabolico e avere una giornata con un’impennata calorica; inoltre, viene vissuto con una sorta di premio, una gratificazione che rinforza la motivazione nelle riprendere la settimana seguente con rinnovato entusiasmo.

3.    Darsi degli obiettivi fattibili:

non 4-5 kg in 10-12 giorni ma, mete a medio-breve termine (3-6 settimane) con cali di circa 1-3 kg. Il dimagrimento fisiologico è all’incirca di 400 500 grammi settimana.

4.    Mangiare lentamente e alzarsi da tavola mai sazi;

il sintomo della sazietà arriva sempre con un piccolo ritardo rispetto al momento in cui abbiamo assunto il cibo a causa del tempo necessario per stimolare i recettori gastrici e aumentare i livelli glicemici. Ricordarsi inoltre che le verdure sono un ottimo riempitivo.

5.    Dividere i pasti in 4-6 al giorno.

È da evitare il rischio di andare in ipoglicemia perché è passato troppo tempo tra un pasto e l’altro. In questo caso infatti la tensione ci porterebbe a mangiare in modo nervoso e famelico con l’introduzione di un quantitativo di cibo molto più alto di quello effettivamente necessario, favorendo la trasformazione delle calorie in eccesso grasso di deposito.

6.    Avere un momento fisso di controllo e confronto,

così da avere tappe intermedie (7-10 giorni) per verificare che il piano stia procedendo come da programma (senza mai drammatizzare eventuali piccoli fallimenti). Evitare comunque di pesarsi più di una volta a settimana e comunque è molto meglio non fidarsi della sola bilancia, ma fidarsi di una valutazione antropometrica che valuti anche il muscolo. Capita soventemente che con l’inizio di un’attività fisica si stimoli la massa magra, quindi il peso totale non cambia, ma l’aspetto e la tonicità si mostrano visivamente migliorati.

7.    Optare per cibi graditi

di facile reperibilità con preparazione e cottura semplici.

8.    In caso di attacchi compulsivi verso il cibo

è sempre utile cercare di distrarsi (es. uscire se si è in casa)

9.    Diversificare le strategie alimentari.

Soprattutto quando si fatica a innescare il processo di dimagrimento, oppure quando c’è uno stallo nella perdita di peso. Importante è dare un stimolo al metabolismo. Per questo motivo, variare tipologie di alimentazione (con cadenza mensile o settimanale), può rappresentare un valido supporto, anche alla luce del fatto che non esiste una dieta ideale, valida per tutti e che occorre personalizzare anche il tipo di approccio il base alle caratteristiche del singolo.

FONTE: Alimentazione fitness e salute. M.Neri, Bargossi e Paoli


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Logo-Cristina-Colombo-Dietista-inverso

Per Info o Appuntamenti

E-mail: cristina.colo@libero.it
Telefono: +39 393 7692825
Whatsapp: +39 393 7692825

Seguimi sui Social

 

facebook   instagram    linkedin

Prenota visita dal portale MioDottore.it

Cristina Colombo - MioDottore.it
× Contattami!