Stitichezza? Addio. 10 rimedi efficaci

18/02/20160
Stitichezza-Addio-10-rimedi-efficaci-1280x541.jpg

Stitichezza? Addio. 10 rimedi efficaci


La stipsi (o stitichezza) è uno dei disturbi gastrointestinali più diffusi ed è caratterizzata da un’ evacuazione delle feci scarsa o assente, dovuta a cause fisiologiche, ormonali o emotive.

Il rimedio principale alla stitichezza, specialmente se derivante da “pigrizia” intestinale, è l’alimentazione.
Ad esempio una dieta in cui si ecceda nel consumo di zuccheri raffinati e grassi può senza dubbio predisporre al problema

Di seguito 10 tra i rimedi più efficaci:

1. Aumentare l’apporto di frutta fresca (se possibile mangiare anche la buccia, ben lavata)

  • Frutta ricca di fibre: kiwi, pere, pesche, fragole, fichi, arance, prugne, mango, papaya.
  • Frutta cotta: mele, pere
  • Fichi secchi, prugne secche


2Aumentare l’apporto di verdure e legumi

  • Verdure cotte e crude in genere: verze, barbabietole in primis, fagiolini, zucchine, carciofi, spinaci, cavoli, rape, broccoli, cavolini di Bruxelles, cavolfiore, insalata, finocchio, melanzane, funghi.
  • ceci, fave, lenticchie, fagioli, soia
  • Passati di verdura, minestroni di verdure

3  Aumentare il consumo di alimenti ricchi di fibre come sono i cereali integrali (pasta, pane da farina integrale, cereali ricchi di crusca, tipo ALL BRAN) e la frutta secca (mandorle o olio di mandorle alimentare)

4 Bere molta acqua fuori dei pasti: almeno 2 litro di acqua, thè o tisane/die

5. Consumare i pasti senza fretta e soprattutto a intervalli regolari, evitare di saltare la colazione

Potrebbe essere utile provare anche con questi rimedi;  non è detto che tutti funzionino, ogni intestino reagisce in maniera differente.

6. Aggiungere un cucchiaio di crusca di frumento (si trova tranquillamente al supermercato) al latte.
Per evitare il senso di gonfiore addominale ed i dolori che compaiono nei primi giorni di trattamento, E’ FONDAMENTALE AUMENTARE LA DOSE IN MODO MOLTO PROGRESSIVO. E’ importante infine che assieme al progressivo aumento dell’apporto della crusca si verifichi un CORRISPONDENTE AUMENTO DELL’APPORTO DI LIQUIDI.

7. Consumare una volta al giorno due cucchiai di semi di lino interi. Subito dopo dovrà essere bevuto un bicchiere di acqua tiepida o a temperatura ambiente, in modo che nell’intestino i semi di lino possano formare delle mucillagini dall’effetto coadiuvante per il transito intestinale ed emolliente per le pareti intestinali.

8. Bere un bicchiere di acqua tiepida la mattina a digiuno o 2 bicchieri di ACQUA L’ESSENZIALE (Boario)

9. Sostituire il classico latte con latte arricchito in fibra tipo FIBRESSE della PARMALAT

10. Consumare con regolarità latticini/yogurt probiotici di ultima generazione (Activia, Kyr…)


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


Logo-Cristina-Colombo-Dietista-inverso

Per Info o Appuntamenti

E-mail: cristina.colo@libero.it
Telefono: +39 393 7692825
Whatsapp: +39 393 7692825

Seguimi sui Social

 

facebook   instagram    linkedin

Prenota visita dal portale MioDottore.it

Cristina Colombo - MioDottore.it
× Contattami!